Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Grosseto-Viareggio, l’Fc: «Non ci presenteremo per motivi di sicurezza»

Più informazioni su

GROSSETO – Decisione drastica dell’Fc Grosseto alla vigilia della gara casalinga con il Viareggio. “La Società comunica che per ragioni di sicurezza e di tutela dei suoi tesserati – ha divulgato la società biancorossa sul suo sito internet – non farà scendere in campo domenica la sua squadra a Grosseto. Dopo la comunicazione della US Pianese, che revocava ogni disponibilità del campo per questioni di ordine pubblico, è stato chiesto alla Lega di rinviare la gara di domenica, rappresentando l’esistenza di altrettanti problemi a Grosseto. Nessuna risposta è pervenuta al riguardo e questo ci spinge a non disputare la gara di domenica. Purtroppo, a differenza di quanto afferma il Comune di Grosseto, lo Stadio Zecchini non è pronto e disponibile per la disputa della gara di domenica. L’impianto è stato assegnato ad una nuova società e sono in corso interventi straordinari sullo Stadio. Inoltre, non vi è alcuna assicurazione che la nuova società assegnataria dello Stadio renda l’impianto disponibile alla FC Grosseto”.

“Leggendo la nota delibera cominale di alcuni giorni fa – continua il comunicato – apprendiamo che vi è solo una mera enunciazione di una siffatta disponibilità. Riteniamo che il Comune di Grosseto e il nuovo Sindaco abbiano violato l’atto di disponibilità a suo tempo sottoscritto nel momento in cui hanno disposto questa nuova assegnazione. Ancora una volta un comportamento tirannico del Sindaco, che continua imperterrito nella sua battaglia personale diretta a smantellare la nostra Società dalla città, favorendo comportamenti come quelli elencati nella nostra missiva alla Lega di qualche giorno fa”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.