Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

M5S attacca «Dopo la Pinacoteca l’amministrazione concede la Fonderia senza autorizzazioni»

Più informazioni su

FOLLONICA – «Dopo la Pinacoteca concessa senza autorizzazioni di sorta, questa maggioranza concede anche la Fonderia 1 con il solito sistema. Nessun atto difatti risulta emanato, né delibere di Giunta né determinazioni dirigenziali, zero autorizzazioni». È il Movimento 5 Stelle di Follonica ad intervenire. «Ci riferiamo alla concessione in uso alla Croce Rossa Italiana in occasione de “La Tavolata” tenutasi proprio in Fonderia in data 18/09/2016».

«Sembra proprio che l’amministrazione PD di turno stia trattando il patrimonio comunale come la propria sede di partito. Altro che Casa di Vetro – prosegue M5S -. E’ considerata una proprietà privata, di cui disporre a proprio piacimento, ma è una proprietà pubblica restaurata con il denaro pubblico di tutti i cittadini follonichesi. È incredibile che importanti edifici a disposizione del Comune siano concessi dalla coalizione che governa Follonica come se fossero proprietà private. Come è possibile che non vi siano atti? Non si tratta più di leggerezze, ingenuità ma completa inefficienza e inettitudine ad amministrare».

«Al riguardo il Movimento 5 Stelle depositerà un’interrogazione al sindaco Andrea Benini affinché faccia chiarezza ed individui le responsabilità politiche e tecnico-amministrative, perché è evidente che vi sono anche grosse carenze organizzative e di coordinamento interno. In nessun caso un amministratore politico può permettersi di prevaricare quelle norme e regole che garantiscono l’efficienza e l’imparzialità dell’azione amministrativa di un Comune – concludono i 5 Stelle -. A chi dobbiamo chiedere di dimettersi?»

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.