Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Elezioni, provincia al voto. Ecco la lista di centrodestra. Vivarelli Colonna candidato presidente. TUTTI NOMI

Più informazioni su

GROSSETO – Sarà una partita a due alle prossime elezioni provinciali di Grosseto. Si voterà l’8 gennaio e in campo ci sarà la lista di centrodestra e quella di centrosinistra (leggi: Elezioni, provincia al voto. Ecco la lista di centrosinistra. Farnetani candidato presidente. TUTTI NOMI). Le due liste sono state depositate oggi (alle 12 scadevano i termini per la presentazione).

Dopo la riforma Delrio, per la provincia è prevista un’elezione di secondo grado: in questo caso sono i consiglieri comunali e i sindaci dei 28 comuni maremmani a eleggere i nuovi rappresentanti provinciali. Anche i candidati, come prevede il sistema elettorale, devono essere consiglieri e sindaci ed è proprio tra loro che sarà eletto il nuovo presidente della provincia che siederà a Palazzo Aldobrandeschi dopo Emilio Bonifazi e il periodo di reggenza di Andrea Benini.

Il centrodestra candida come presidente della provincia il sindaco del capoluogo Antonfrancesco Vivarelli Colonna: una candidatura forte sostenuta dalla lista dei candidati al consiglio provinciale. Ci sono il sindaco di Magliano in Toscana Diego Cinelli, e i consiglieri comunali Guendalina Amati (Arcidosso), Umberto Amato (Monte Argentario), Pierfrancesco Angelini (Grosseto), Bruno Ceccherini (Grosseto), Olga Ciaramella (Grosseto), Michele Giannone (Castiglione della Pescaia), Marco Biagioni (Grosseto), Luca Teglia (Orbetello), Claudio Pacella (Grosseto).

Le liste dovevano essere depositate entro le 12 di oggi. Tra domani e dopo domani l’ufficio elettorale provvederà prima alla verifica di ammissibilità e poi al sorteggio delle liste rispetto alla scheda.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.