Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Le assegnano una scuola e poi gliela rilevano: malore per un’insegnante che finisce all’ospedale

Più informazioni su

GROSSETO – Aveva già sostenuto il colloquio con il dirigente di una scuola di Viareggio che gli aveva offerto un contratto triennale. Sembrava già tutto fatto per una docente di sostegno delle superiori che, il 13 agosto, il Ministero della Pubblica Istruzione aveva assegnato all’Ambito territoriale della Versilia.

L’insegnante, maremmana, come detto, aveva già fatto il colloquio, e invece questa mattina le è giunta la disdetta perché l’ufficio scolastico provinciale di Lucca aveva spostato la docente ad altro ambito territoriale, senza comunicare il provvedimento alla diretta interessata. La docente ha avuto un malore che l’ha costretta a rivolgersi al pronto soccorso dell’Ospedale Misericordia di Grosseto.

Insomma, a 20 giorni dall’inizio delle lezioni, la scuola sembra ancora nel caos tanto che l’insegnante non è l’unica che si è rivolta alla Uil per chiarire il perché di questi errori da parte del Ministero dell’istruzione.

Altre due docenti, questa volta insegnanti di scuola primaria, dopo aver regolarmente scelto la scuola presso cui svolgere l’incarico e firmato con i rispettivi dirigenti il contratto, oggi si sono viste recapitare dal MIUR una comunicazione con cui venivano loro assegnate altre sedi, lontane da quelle accettate. Anche queste due docenti, pur restando in Provincia di Grosseto, si sono rivolte al sindacato per far valere i propri diritti.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.