Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

In Maremma nascono gli squali: evento straordinario, 7 esemplari di bamboo e un gattuccio

Più informazioni su

VALPIANA – Con grande piacere dello staff del Centro Studi Squali di Valpiana, in agosto, si sono verificate nascite a ripetizione, di squali mediterranei e tropicali.

Ben 7 squaletti bamboo grigi della famiglia degli Hemiscylliidae, di circa una decina di cm sono dalla metà di agosto, dopo la loro nascita, ospitati nella nursery per squali.

Un paio di bamboo è nato naturalmente, per gli altri visto il protrarsi della gestazione nelle uova che nei bamboo dura circa 6-7 mesi, si è deciso di aiutarli, come già fatto in passato con successo per evitare loro problemi, procedendo ad una specie di parto cesareo.

L’uovo è stato, con attenzione, delicatamente aperto permettendo ai piccoli di uscire ancora con il sacco vitellino non completamente riassorbito. Un paio di loro molto rapidamente ha riassorbito quanto rimaneva del sacco vitellino e come i primi due hanno cominciato ad alimentarsi. Gli altri si alimenteranno solo dopo aver completamente riassorbito il sacco vitellino ed aver fatto passare un paio di giorni necessari al completamento della trasformazione dell’apparato digerente adeguatosi ad ingerire dalla bocca il cibo e non più dal sacco vitellino. Altre tre uova devono concludere il loro periodo di gestazione sempre che non sia necessario un ulteriore intervento dello staff.

Sempre presso il Centro è tuttavia presente anche una piccola star, il gattuccio mediterraneo, denominato pippuccio il Gattuccio, 7-8cm di lunghezza, nato da circa 3 settimane, anche lui già in grado di alimentarsi, anche se tuttavia con l’aiuto dello staff che deve praticamente ancora imboccarlo per assicurarsi che riceva la dose quotidiana di cibo necessario.

In entrambi i casi si tratta di squali bentonici, ovvero che preferiscono passare buona parte della loro vita adagiati sul fondo.

Gli squali bamboo sono originari dell’Oceano Indopacifico dove vengono pescati a fini alimentari, mentre il gattuccio si trova in tutte le aree del Mare Mediterraneo dove è ancora piuttosto diffuso. I piccoli mediterranei e tropicali, saranno oggetto di studio da parte dei biologi e volontari del C.S.S. e degli stagisti che da varie università italiane vi svolgono le loro tesi di laurea.

Il Centro Studi Squali ospitato presso l’Aquarium Mondo Marino di Massa Marittima è come quest’ultimo una struttura privata, unica in Italia per il suo impegno di studio ed educazione sugli Squali, gestita da una no-profit e non riceve per le sue attività didattico-educative e di ricerca, nessun contributo pubblico, ma vive della frequentazione dei turisti e di alcuni sponsor privati molto sensibili, ospita 6 diverse specie di squali, 2 mediterranee e 4 tropicali.

A fine settembre, grazie ad uno sponsor privato, sarà inaugurata la nuova ala del Centro Studi Squali che potrà al meglio svolgere le sue funzioni di Studio, Didattica ed ospitalità per gli studenti universitari, in collaborazione scientifica, con le Università della Calabria, di Siena e Stellenbosch in Sudafrica.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.