Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Vela: Tognoni torna grande nell’Optimist. Con Carli e Montefiori alla fase finale

Più informazioni su

FOLLONICA – Organizzata dal Gdv Lni di Follonica, si è svolta la decisiva regata di selezione per l’ammissione al Campionato Italiano Optimist. Due giorni splendidi con tutte le 6 prove previste che sono state disputate: altrove l’assenza di vento ha impedito lo svolgimento di manifestazioni veliche, mentre il Golfo di Follonica ha confermato l’amicizia con questo sport offrendo condizioni assolutamente ideali. 77 le imbarcazioni in gara divise nelle due categorie, juniores e cadetti.

Al termine delle 6 prove disputate, in condizioni diverse ma regolari, ha vinto la regata l’atleta del GDV LNI Follonica Niccolò Tognoni, tornato brillante dopo un periodo opaco che gli era costato il posto in nazionale. Brillante 7° l’altro portacolori del Circolo, Filippo Carli.

I due hanno ottenuto risultati simili nella precedente Selezione, Niccolò 1° e Filippo 6°, realizzando così una qualificazione autorevole. I due atleti si aggiungono così ad Alessandro Montefiori, qualificato di diritto, e sono tre gli atleti del GDV LNI Follonica che gareggeranno in settembre a Trieste per l’Italiano della classe.

In oltre trenta anni di attività con gli Optimist, il circolo follonichese ha mancato questa qualificazione solo quattro volte (negli ultimi sei anni sempre centrata), collocandosi così, considerando anche i Laser ed altre classi, tra i migliori sodalizi velici italiani a livello giovanile.

Tra i Cadetti, di valore il 17° posto del giovanissimo Diego Bianchi, ai suoi primi mesi di regate, che dimostra già padronanza del mezzo ed un buon livello agonistico. Per lui la qualificazione non era essenziale, ma non c’è andato molto lontano.

Al momento, gli obiettivi sportivi minimi prefissati ad inizio stagione da Simone Gesi sono stati raggiunti e ci sono tutte le condizioni per nuovi successi. Insomma, nei primi 6 mesi del 2016, sembra proprio che gli atleti giovani e più maturi vogliano onorare al meglio il 40° anno di vita del Circolo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.