Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Polo tecnologico Manetti: premiati studenti e tutor delle Cad Olympics e Paralympics

Più informazioni su

GROSSETO – Premiazioni al Polo Tecnologico “Manetti-Porciatti” dei partecipanti alle Cad Olimpycs e Paralympics 2016. Il progetto presentato all’inizio dell’anno scolastico, nasce da un insieme di iniziative svolte dalla scuola al fine di promuovere la diffusione fra i giovani dell’interesse per il Cad e la valorizzazione delle eccellenze. Il progetto ha coinvolto circa 60 studenti rappresentanti di tutte le classi dell’istituto sezione Geometri e ITI,  e si è sviluppato in una prima fase di istituto, una seconda fase regionale e una fase Nazionale svoltasi a Senorbì in provincia di Cagliari.

“Dalla prima edizione ad oggi – ha spiegato il dirigente scolastico, Antonella Baffetti – , grazie all’impegno e al lavoro di tutti, questa attività è riuscita a crescere oltre ogni ragionevole aspettativa, incontrando consenso e partecipazione sempre maggiore negli studenti. Devo dire che vedere i loro compagni gioire durante la premiazione è stato emozionante.”

Oltre al dirigente, nell’aula Magna dell’Istituto per le costruzioni l’Ambiente e il Territorio, erano presenti il responsabile del progetto il professor, Gianfrancesco Santagati, e i professori Corrado Trinci e Silvia Cassioli. I premiati della XV° edizione del Cad Olimpycs 2016 per la sezione CAT sono stati il quarto classificato alla fase regionale, Gheorghe Tarlev della classe 5ATL e il quinto Daniel Iabanji della 3B. Invece gli insigniti di un riconoscimento per aver partecipato alla III° edizione delle Cad Paralympics, sono stati Simone Balleri con il tutor Samuele Aliberti e Daniele Quaglia con il tutor Francesco Russo, entrambi secondi classificati ex aequo della Fase Regionale (Livello 2), Niccolò El Guezzari Poerio e il tutor Gani Hoxa, primo classificato alla fase regionale (Livello 2) e Simone Bocci con il suo tutor Diego Fabiani, primo classificato alla fase regionale (Livello1).

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.