Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Maremma da primato: per la prima volta ecco il Pecorino Rosa

A Seravezza torna “Enolia” la kermesse del gusto dal 16 al 17 aprile. Tra i prodotti tipici la scoperta di un formaggio che è anche una emozione: il Pecorino Rosa di Seggiano 

Più informazioni su

SEGGIANO – Si annuncia un grande evento la diciassettesima edizione di Enolia, manifestazione ideata e curata da Gabriele Ghirlanda che si svolgerà sabato 16 a domenica 17 aprile a Seravezza in Versilia (Lu), organizzata da Ideal Party insieme alla Fondazione Terre Medicee, Comune di Seravezza e la collaborazione della Pro Loco Seravezza. Una vera e propria kermesse del gusto con stand di prodotti tipici, degustazioni di olio d’oliva di qualità, il “Villaggio del vino” e tanti altri eventi dedicati al cibo e al tempo libero che si svolgeranno tra il Palazzo Mediceo e il centro storico di Seravezza. Anche in questa edizione non poteva mancare la presentazione in anteprima di un prodotto tipico di grande qualità come tradizione della manifestazione.

Per la prima volta sarà possibile assaggiare quindi il  Pecorino Rosa di Seggiano prodotto in questa suggestiva località del Monte Amiata in Provincia di Grosseto. Un grande formaggio caratterizzato da una crosta rosa e prodotto in altura con un latte di pecora bollito a temperature più basse rispetto alla norma. Per questo motivo un pecorino in grado di mantenere inalterato un sapore dolce e aromatizzato, di media stagionatura con leggeri  sentori di nocciola fresca ed un retrogusto che ricorda piacevolmente la sapidità del latte. Il colore rosa che ricopre la crosta infine lo rende unico nel suo genere. Questo formaggio viene prodotto direttamente dal Caseificio di Seggiano, già famoso per i suoi Barricato alle Noci, la ricotta dolce e un formaggio stagionato in grotta chiamato Le Fate. Il prodotto di base del Pecorino Rosa è solo ed elusivamente  latte ovino per volontà dei suoi creatori, Gabriele Fabbri e Roberto Governi, titolari del caseificio che, con la collaborazione di Gabriele Ghirlanda, hanno voluto dedicare al loro paese un omaggio e una sorta di emozione del gusto a questo magico borgo sospeso tra Val d’orcia e Monte Amiata che ogni sera al tramonto si dipinge di rosa, quasi a voler trattenere gli ultimi lampi di luce prima della fine del giorno. Il Pecorino rosa di Seggiano sarà presentato al pubblico domenica 17 aprile alle ore 17 dallo stesso ideatore di Enolia, Gabriele Ghirlanda inaugurando anche  il cooking show di Angelo Torcigliani (Il Merlo di Camaiore) che, userà per il proprio risotto, oltre al Cavagino di Lunae anche il prezioso formaggio grossetano. “Dopo aver scoperto e rilanciato tanti prodotti di qualità della Versilia  – spiega lo stesso  Ghirlanda –  Enolia allarga il suo sguardo alla Toscana proponendo un prodotto di grande pregio proveniente da un territorio come quello di Seggiano, in Maremma, che si lega perfettamente alla nostra manifestazione anche per il suo pregiato olio extravergine d’oliva”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.