Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Morte di Eleonora Baldi, il cordoglio di cittadini e politica «Sapeva guardare lontano» fotogallery

FOLLONICA – C’è sgomento e tanta tristezza a Follonica da quando si è diffsa la notizia della morte dell’ex sindaco Eleonora Baldi, deceduta questa notte in Vietnam dove si trovava con il marito ad accompagnare alcuni clienti della propria agenzia di viaggio. Tanti i cittadini che, su Facebook, hanno espresso le proprie condoglianze alla famiglia, ricordando aneddoti con protagonista la volitiva e battagliera sindaca Elenora. E tra i primi ad aver inviato il proprio messaggio di cordoglio ci sono il consigliere regionale Leonardo Marras, il sindaco di Grosseto Emilio Bonifazi e il segretario del Pd Marco Simiani.

«Non c’è spazio per la retorica nel ricordo di Eleonora Baldi – afferma Leonardo Marras -. La notizia della sua morte per me vuol dire tristezza per la perdita, disagio per la consapevolezza che non la incontrerò più, memoria delle parole di tutte le volte che ci siamo incontrati, abbiamo discusso e ragionato insieme. Eleonora ci mancherà. Mancherà a Follonica e alla provincia di Grosseto perché è stata, e poteva esserlo ancora a lungo, una risorsa nella sua ricchezza di persona e di pensiero politico. Lascia ricordi che hanno spessore, sono pensieri densi e fisici com’è stato il suo modo di essere, ricco di passione. Non si poteva restare indifferenti».

«Cara Eleonora, nel mio affettuoso ricordo di te mi è difficile scindere il ruolo di sindaco dalla figura di amico. Insieme abbiamo amministrato – ricorda Emilio Bonifazi -. Insieme abbiamo condiviso battaglie politiche, insieme abbiamo fatto scelte per il bene della comunità. Ma insieme abbiamo anche condiviso momenti di vissuto personale, fatto di scambi e confronti tra persone legate da profonda stima e amicizia. La tua prematura scomparsa mi addolora. Penso ai tuoi cari. A quanti ti hanno voluto bene. Ho avuto il privilegio di conoscerti molti anni fa e apprezzare le tue doti di persona caparbia e piena di umanità. Donna mai doma e libera di decidere secondo coscienza. Te ne sei andata troppo presto e lascerai un grande vuoto. Sono, però, certo che il tuo percorso di vita personale e politico potrà essere preso da esempio per chi vorrà impegnarsi e dare il proprio contributo, spassionato e sincero, per il bene della collettività».

«Cara Eleonora, cerco con fatica di dare un senso alla tua scomparsa, ad una perdita che è personale e politica – prosegue Marco Simiani -. Morire lontano da noi, lontanissimo dalla tua Follonica è un gran finale. Una conferma di una donna che non si faceva fermare, capace di guardare lontano e di essere contemporaneamente, profondamente legata alla sua terra di origine e curiosa del nuovo. La politica per te non è mai stata professione, mestiere, ma una conseguenza della generosità di cui eri ricca. Intelligenza e passione, capacità di cogliere il molto piccolo e il molto grande, di essere dura nelle convinzioni e affettuosa nelle relazioni. Tutto questo e altro ancora di te mi accompagnerà e continuerà ad arricchirmi».

«Abbiamo appreso la dolorosa notizia della scomparsa di Eleonora Baldi – gli fa eco il segretario del Pd della Toscana Dario Parrini -. Voglio esprimere profondo cordoglio, a nome mio e della segreteria regionale, e forte vicinanza alla sua famiglia e a quanti hanno conosciuto questa donna e amministratrice appassionata».

«La terribile notizia della morte di Eleonora Baldi ci ha colto tutti di sorpresa e ci colpisce profondamente – scrive il Pd di Follonica -. La sua dedizione, la sua straordinaria energia, il suo impegno civico è stato e sarà per noi un grande esempio da seguire. Ha dato tanto alla nostra comunità, con il suo grande impegno politico da cittadino e da Sindaco, non risparmiandosi mai e mettendoci sempre tutta se stessa. Eleonora non era una donna che lasciava indifferenti: empatica, con un carattere forte ma anche dolce e altruista e con una umanità unica, sapeva dare sempre un sorriso o una parola di conforto alle persone che ne avevano bisogno, senza distinzioni. La sua scomparsa lascia un vuoto per certi versi incolmabile nella nostra comunità e nel nostro partito, una figura di riferimento che ci ha lasciato e che non sarà mai sostituibile. A noi rimarrà sempre il ricordo affettuoso di una donna unica, e da oggi il nostro partito e questa comunità che lei tanto amava è sicuramente molto più povera. Un caloroso abbraccio ai sui cari e a tutti quelli, e sono in tanti, che le volevano e gli vorranno sempre bene. Siamo fieri e orgogliosi di aver avuto il privilegio di fare un pezzetto di strada insieme a te. Un infinito grazie per quello che ci hai dato e per quello che ci hai lasciato. Ci mancherai».

«La morte di Eleonora Baldi piomba sul nostro territorio con la pesantezza degli eventi gravi per le implicazioni umane e politiche insieme – scrive Lucia Matergi -. Eleonora è stata amministratrice appassionata e di visione ampia, mossa da totale amore per la sua città, caratteristica rarissima pur se apparentemente scontata in chi si impegna in politica. Donna coraggiosa e di notevole intelligenza, ha saputo esprimere sempre posizioni chiare sulle questioni, spesso difficili, che ha dovuto affrontare, senza farsi intimorire, sempre alla ricerca delle soluzioni a suo giudizio piû utili per la sua comunitá. L’ho conosciuta durante i miei mandati amministrativi, ci siamo capite bene e la nostra collaborazione è da subito sembrata ad entrambe un’allenza inevitabile. La nostra politica é da oggi piû povera e più convenzionale. Mi unisco al compianto della sua Follonica, da Eleonora definita ” La cittá piú bella del mondo».

«Ascom Confcommercio Grosseto ha appreso con dolore la notizia dell’improvvisa scomparsa Eleonora Baldi». Il presidente Carla Palmieri, il direttore Gabriella Orlando, lo staff dell’associazione provinciale e la delegazione follonichese di Ascom, rappresentata dal presidente Agostino Ottaviani, «esprimono profondo cordoglio e vicinanza alla famiglia dell’ex sindaco. La Maremma ha perso una persona stimata, di spessore e di grande umanità, con la quale abbiamo avuto il piacere di collaborare in molte occasioni, condividendo l’obiettivo di far crescere il mondo del terziario e il nostro territorio».

«Eleonora – ricorda il commissario della Croce rossa di Follonica Giorgio Lolini – è sempre stata molto vicina alla Croce Rossa fin dai tempi della prima Giunta Bonifazi. Fu presente quando inaugurammo il primo gommone idroambulanza nel 1997 e ricordo ancora oggi le sue parole dette in quella occasione, parole non di circostanza istituzionale ma che esprimevano concetti condivisi di volontariato e solidarietà uniti alla tradizione storica della nostra Associazione. Il suo supporto non ci è mai mancato: poi, ogni Ferragosto, ci faceva visita e si intratteneva con il personale di turno e quando fu eletta sindaco, mi pare già il giorno dopo la sua nomina, si presentò in sede perchè – ci disse – “la Croce Rossa merita la massima attenzione e rispetto”. In quel colloquio con il mio predecessore Vincenzo Errico propose proprio lei “La Tavolata” per reperire fondi e ogni anno, anche quando non era più sindaco, contattava qualcuno di noi per sapere se la Tavolata si faceva o meno e ci esortava a non mollare di fronte alle criticità. Credo che non sia mai mancata a nessuna delle nostre iniziative. Noi tutti – conclude Lolini – ci associamo al cordoglio della famiglia ed esprimiamo i nostri sentimenti di sincera e fraterna vicinanza».

«Rifondazione Comunista, appresa la triste notizia della scomparsa di Eleonora Baldi, porge le condoglianze a tutti i suoi familiari – scrive in una nota il circolo follonichese Che Guevara -. Abbiamo avuto forti divergenze politiche e punti di vista diversi su molte questioni, ma non potremo mai dimenticare la sua correttezza istituzionale ed il fatto di non sottrarsi mai alle richieste di dialogo e confronto. Un confronto spesso anche aspro, ma sempre rispettoso delle idee altrui».

«Abbiamo appreso dalla stampa, la notizia della morte di Eleonora Baldi e ne siamo profondamente dispiaciuti – scrive il M5S Follonica -. Pur su posizioni politiche diverse dalla nostra, le riconosciamo il merito di aver fatto del suo meglio per la sua città. Amica di alcuni di noi, ha sempre parlato con schiettezza e apprezzato chi faceva altrettanto con lei. Sincere condoglianze alla famiglia».

«Il coordinamento provinciale e comunale di Forza Italia ricorda Eleonora Baldi nel giorno della sua scomparsa – afferma Sandro Marrini -. Un giorno triste per tutti: non solo perché ci ha lasciato l’ex sindaco di Follonica, ma soprattutto perché abbiamo perso una follonichese profondamente innamorata della propria città, tanto da dedicarle anni di impegno come amministratore. Abbiamo fatto politica su fronti diversi, è vero, ma oggi il dolore accomuna tutti. Ci stringiamo alla famiglia in questo momento terribile e rivolgiamo le nostre più sentite condoglianze al marito e alle figlie».

Il PSI Follonica esprime «profondo cordoglio per la prematura scomparsa dell’ex sindaco Eleonora Baldi. Uniti nel dolore e nello sgomento ci stringiamo al marito, alle figlie e alla famiglia tutta».

Il poeta follonichese Lido Rasollini la vuole ricordare così:

Eleonora Baldi ci lascia

Ma non muore l’amore che ha voluto
A questa nostra terra che la piange,
Eleonora, l’impegno dedicato,
a grande commozione ci costringe.

La tua città ti vide bimba e poi,
la prendesti per mano. Con saggezza
ti dedicasti a lei per tutti noi.,
con la tua naturale limpidezza.

Con Ermanne tuo padre a scuola insieme,
tuo nonno col mi’ babbo grandi amici.
Siam come di famiglia e quindi preme…

In questa circostanza dolorosa,
nello sgomento assorti, insieme al pianto,
riconoscenza, lacrime e una rosa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.