Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Expo ci siamo: ecco tutta la Maremma che da oggi sarà protagonista a Milano foto

MILANO – L’attesa è finita. L’esposizione universale di Milano da oggi è realtà. L’avventura dell’Expo italiano è iniziata. Stamattina alle 10, all’apertura dei cancelli, si registravano già le prime code nell’area di ingresso.

Un appuntamento internazionale e una grande occasione per l’Italia, ma anche per la Maremma che già da oggi è protagonista a Milano con la presenza dei bus ecologici nati da un’idea tutta grossetana. Sono in servizio infatti per i visitatori dell’Expo gli autobus elettrici di E-Life, il progetto realizzato da Rama e presentato cinque anni fa a Shangai proprio in occasione dell’Expo ospitato in terra di Cina. Prima di essere scelti per l’Expo, i bus di E-life, che sulle finacate portano i simboli della Maremma, sono stati sperimentati a Grosseto come mezzi di trasporto urbano e attualmente sono in servizio sulla linea uno. Sono autobus elettrici e per questo sono a impatto zero per quanto riguarda le emissioni inquinanti. Sono stati scelti proprio per questa loro particolarità anche in considerazione del messaggio di sostenibilità che l’Expo vuole lanciare in questo 2015.

Sempre per oggi è prevista la cerimonia ufficiale di inaugurazione alla quale prenderà parte insieme al sindaco di Milano Giuliano Pisapia e al presidente della Lombardia Roberto Maroni, anche il presidente del Consiglio Matteo Renzi.

E la Maremma sarà protagonista anche con altre iniziative durante i sei mesi di Expo. Eccone alcune.

L’arcipelago toscano con Giglio e Giannutri all’Expo – Durante l’Esposizione universale di Milano sarà presentato un video che racconta con immagini mozzafiato la bellezza l’unicità delle isole dell’Arcipelago toscano e dei nostri due gioielli: Giglio e Giannutri. Tra l’altro il presidente del Parco dell’Arcipelago è un maremmano doc, Gianpiero Sammuri , già presidente del Parco della Maremma e di Federparchi.

Ecco il video:

[youtube=https://www.youtube.com/watch?v=FjVBhPPijVg&w=600]

La Maremma al Fuori Expo: in centro a Milano dal 2 al 9 giugno – La provincia di Grosseto sarà presente a Milano nella prima settimana di giugno. Dal 2 al 9 i comuni maremmani saranno infatti ospitati negli spazi di Fuori Expo Toscana, nel centro della città, vicino al Duomo. Per sette giorni provincia e comuni hanno affittato gli spazi a disposizione della nostra regione (costo 10 mila euro) nel complesso della Società Umanitaria. Lì sarà allestito il “padiglione Maremma” e ogni comune avrà un suo spazio dedicato. Tante anche le iniziative che saranno divise e alternate con diversi momenti di permanenza legati ai temi del mare, della collina e della montagna.

«Nel corso degli ultimi mesi – ci spiega l’assessore alla cultura di Grosseto Giovanna Stellini che ha seguito l’iter organizzativo per il comune capoluogo – abbiamo lavorato per presentare un programma molto interessante. Ogni comune si è messo a disposizione dell’altro e questa collaborazione ha dato dei risultati importanti».

Tra qualche giorno arriverà il programma definitivo, ma intanto possiamo anticipare alcune chicche che faranno parte di questa presenza maremmana all’Expo.

Come sarà il “padiglione Maremma” – Saranno due gli accessi principali al padiglione: uno normale e l’altro “sensoriale”. Si potrà infatti “entrare in Maremma” a piedi nudi, camminando sopra la sabbia delle nostre spiagge, ascoltando i suoni e i rumori della nostra terra e odorando le essenze della macchia mediterranea. Un percorso studiato anche per i non vedenti. «Sarà come essere in Maremma – ci spiegano gli ideatori del progetto – perché si potrà avere una vera esperienza di tutti i sensi». Oltre al percorso sensoriale, una volta nel padiglione si potrà scaricare una “app” che oltre a ricostruire in modo virtuale il territorio darà la possibilità di consultare contenuti dedicati ai vari comuni, compresi anche dei video che raccontano, uno per uno, i 28 comuni maremmani.

All’interno degli spazi prenotati ci sarà anche una cucina che sarà messa a disposizione degli chef del nostro territorio. Saranno loro infatti a presentare piatti tipici della nostra tradizione gastronomica e a promuovere le produzioni della nostra terra.

Le iniziative – Durante la settimana della Maremma sarà organizzata dai comuni dell’Amiata la “Cena Sforzesca”, mentre Monte Argentario e Orbetello daranno vita alla rievocazione dello sbarco dei pirati. Una giornata sarà dedicata al Caravaggio e al suo legame con l’Argentario, un’altra invece alla filiera del latte d’asina, prodotto grazie al progetto gestito dalle Bandite di Scarlino. Non mancheranno anche le esperienze dedicate all’archeologia con laboratori curati dal “Lea” della Finoria di Gavorrano e dal Museo Archeologico di Grosseto. Tutte le iniziative saranno gratuite.

La Mappa – Ecco dove è la sede che ospiterà il padiglione della Toscana e quello della Maremma nella prima settimana di giugno. Sono gli spazi della Società Umanitaria. Si tratta di un complesso del XV secolo a pochi passi dal Duomo nel centro storico di Milano. Sono i Chiostri dell’Umanitaria. Qui si terranno gli eventi di Toscana Fuori Expo 2015.

Info:

www.expotuscany.it/toscana-fuori-expo

www.umanitaria.it/home.php

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.