Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Un mese di eventi per ricordare la tragedia di Ribolla: torna “La miniera a memoria” foto

Più informazioni su

di Barbara Farnetani

GROSSETO – Sono passati 61 anni da quando l’esplosione di grisù al pozzo Camorra cambiò per sempre la storia mineraria e la vita nel paese di Ribolla. Quella sciagura in cui morirono 43 minatori ha lasciato un segno indelebile sulla pelle di chi viveva di miniera. Anche andando avanti, era impossibile dimenticare, e forse proprio attorno a quel che è successe si è creata, plasmata la storia di questo paese moderno e nuovo rispetto a tanti borghi antichi tipici della Toscana.

«Credo che la valorizzazione della memoria sia fondamentale per la costruzione dell’identità di una popolazione come ribolla che non ha un centro storico medievale come tanti ma ha una sua storia umile, fatta di lavoro, fatica e morte – afferma il sindaco Francesco Limatola -. Vogliamo valorizzare la memoria e i valori dei minatori. Dal lavoro di un minatore dipendeva non solo il lavoro ma anche la vita stessa degli altri minatori. Grazie alla miniera è nata la cultura della lotta per i diritti e per una società più giusta».

Molti gli eventi previsti che andranno avanti dal 4 al 31 maggio. Il primo giorno è il più denso di appuntamenti: oltre alla tradizionale deposizione della corona al monumento dei minatori, e alla conferenza sulle morti bianche organizzata in collaborazione con Cgil e Anmil, ci sarà la presentazione del plastico della miniera di Ribolla ricreata così come era allora, con i lavoratori, la vecchia cernita e la discenderia che portava ai pozzi oltre al tratto di binari che portava alla stazione di Giuncarico.

«Volevamo concludere la nostra opera dedicata la comune di Roccastrada – affermano Andrea e Simone Luschi, modellisti per passione – perché Roccastrada incarna le nostre origini. Abbiamo realizzato la stazione di Giuncarico e la vecchia Massa Follonica. Così abbiamo tentato di riprodurre la vecchia cernita e grazie alla documentazione cartacea, il pozzo Raffo. Vorremo che questo plastico restasse alla sede della posrta del parco, anche in ricordo di un mio zio che era caduto in miniera nel 1936».

Il plastico sarà esposto nella sede della porta del parco, che è l’ex cinema di Ribolla, quello stesso che ospitò le salme dei minatori morti trasformandosi in camera ardente per accogliere il dolore di una intera comunità. «L’obiettivo – riprende Limatola – è commemorare il 4 maggio ma anche un percorso per capire come era nascere, vivere e purtroppo morire a Ribolla. Ricreare il clima della Ribolla mineraria che era anche divertimento all’ex cinema dove venivano cantanti importanti, dove c’era la squadra che non perdeva mai. Per questo abbiamo organizzato anche un torneo della memoria e chiuderemo i festeggiamenti con una gara podistica lungo i siti della mineraria che adesso ospitano paesaggi e vigneti stupendi».

Programma:

LUNEDI 4 MAGGIO Ore 10.00 – Monumento al minatore Deposizione corona, benedizione, saluto delle Autorità istituzionali, del Segretario generale della CGIL Regionale Toscana e del vescovo di Grosseto Tributo alla Memoria a cura dei bambini della scuola secondaria di 1° grado di Ribolla: “Oggi con le parole di Luciano Bianciardi noi onoriamo tutti i minatori” Recita di una poesia da parte della poetessa Irene Marconi (Associazione Sergio Lampis); Minatore di Ribolla: gesti del lavoro e del ricordo
ore 11.00 – Pozzo Camorra e Monumento ai Minatori Deposizione delle corone, benedizione, S. Messa all’aperto
Ore 13.00 – Pranzo sociale presso gli impianti sportivi, organizzato da CGIL ed AUSER
Ore 15.30 – ex Cinema Porta del Parco “Disegni ed opere dai mondi della miniera” apertura della mostra realizzata dai ragazzi della scuola
Ore 16.30 – ex Cinema Porta del Parco Presentazione del plastico della miniera di Ribolla a cura di Andrea e Simone Luschi
Ore 17.00 – ex Cinema Proiezione filmato “Dopo la battaglia” di Tommaso Santi a seguire Conferenza sulle Morti Bianche e infortuni sul lavoro (organizzata con ANMIL e CGIL). Intervengono il Segretario Generale della CGIL Regionale della Toscana Alessio Gramolati e il Presidente ANMIL di Grosseto Graziano Campinoti

GIOVEDI 7 MAGGIO Ore 15.00 – ex Cinema Porta del Parco “E tu.. vuoi metterti nei panni di un altro/a..?”
Gli studenti della scuola primaria di Ribolla propongono la loro riflessione sui rapporti interpersonali, sulle dinamiche aggressive, sull’equa distribuzione delle responsabilità uomo/donna. A seguire: Visita alla loro mostra “La bellezza dell’intelligenza”

SABATO 9 MAGGIO Ore 15.00 – Porta del Parco e paese Passeggiata narrativa per conoscere l’ex villaggio minerario tra storia e architettura.
(anche senza prenotazione)
Ore 17.00 – ex Cinema Inaugurazione mostra fotografica “Bianciardi, i luoghi, il tempo”, di Massimo Tursi (la mostra sarà visitabile dal 9 al 20 maggio), a cura della Fondazione Luciano Bianciardi
Ore 17.30 – ex Cinema “Vita agra di un anarchico”, presentazione del libro di Giuseppe Corrias (giornalista e dirigente RAI), con la presenza dell’autore; a cura della Fondazione Luciano Bianciardi

GIOVEDI 14 MAGGIO Ore 15.00 – Porta del Parco e paese Passeggiata narrativa per conoscere l’ex villaggio minerario tra storia e architettura. (Si raccolgono adesioni fino alle 12,30 dello stesso giorno tel. 0564 578033 / 561229)
Ore 16.30 – Traguardo volante tappa Giro d’Italia La popolazione saluta il passaggio del giro

VENERDI 15 MAGGIO Ore 21.00 – ex Cinema FAR FINTA DI ESSERE GABER – spettacolo teatrale-musicale dedicato a Giorgio Gaber con Cosimo Postiglione, Mirio Tozzini,
Luca Pierini, musiche di Paolo Mari

MERCOLEDI 20 MAGGIO
Ore 21.00 – ex Cinema Porta del Parco Presentazione e letture incrociate dei libri “Il dono di Celestina” di Anna Genni Miliotti e “L’altra prigionia” di Laura Maggi

VENERDI 22 MAGGIO Ore 9.30 – Sala ex Cinema “Storia dell’industria mineraria italiana: giacimenti e vicende” conferenza di
W. Scapigliati, in collaborazione con G. Pizzetti e S. Coppola
Ore 21.00 – Sala ex Cinema Proiezione del video “Una miniera di ricordi” a cura dei Carbonari di Ribolla

LUNEDI 25 MAGGIO Ore 14.30 – piazza della Paga “C’era una volta un villaggio minerario… e…” Festa di piazza con giochi tradizionali, staffette (progetto nazionale Sport di Classe CONI – MIUR – CIP), quadri di vita. In collaborazione con la Scuola primaria
di Ribolla e le associazioni Auser Ribolla, Comitato Festeggiamenti, Improvvisar cantando

VENERDI 29 MAGGIO ore 21.00 – Sala ex Cinema “RIBOLLA: RICORDI ED EMOZIONI” Spettacolo della Compagnia dell’Anello
a cura di Norberto Sabatini
SABATO 30 MAGGIO ore 18.00 – Museo di storia naturale P.zza della Palma – Grosseto “LA LEGGENDA DEGLI ALBERI NERI” – Rappresentazione con gli studenti della scuola elementare di Ribolla

DOMENICA 31 MAGGIO ore 10.30 – Ribolla corsa podistica trofeo “la Miniera a Memoria” 10 Km

Nei giorni 10 – 16 – 17 – 23 maggio si svolgerà, presso gli impianti sportivi, il V° Torneo commemorativo “La Miniera a Memoria” a cura della AS Dilettantistica Ribolla

PER INFORMAZIONI: Comune di Roccastrada, Ufficio Cultura, l.cuni@comune.roccastrada.gr.it  www.comune.roccastrada.gr.it Tel. 0564 561229 (Roccastrada) Porta del Parco Tel. 0564 578033 (Ribolla)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.