Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bilancio positivo per i Vignaioli del Morellino: il 2014 si è chiuso in crescita

SCANSANO – Crescere in tempi di crisi non è scontato ma i risultati ottenuti dalla Cantina Cooperativa dei Vignaioli del Morellino di Scansano sono positivi. È quanto è emerso martedì durante l’assemblea ordinaria per l’approvazione del bilancio chiuso al 31 agosto 2014. Oltre ai soci della cantina, che hanno approvato all’unanimità il bilancio, erano presenti anche i rappresentati delle istituzioni locali (tra cui il sindaco di Scansano Sabrina Cavezzini), esponenti delle associazioni di categoria e il presidente del Consorzio Tutela Vino Morellino di Scansano Docg, Giuseppe Mantellassi.

Malgrado la congiuntura negativa che perdura nel nostro paese, grazie alle strategie messe in atto negli ultimi anni la Cantina è stata in grado di proseguire lungo un percorso di crescita e qualità. Due, gli elementi che sono stati particolarmente interessanti tra quelli emersi nell’ultimo bilancio approvato.

Per prima cosa, è stata riscontrata una crescita ulteriore nel canale HORECA, pari a quasi il 13% in più rispetto all’esercizio precedente. Questa crescita è il risultato degli investimenti fatti in particolare nello sviluppo di una rete commerciale che valorizzi il Morellino di Scansano Docg nelle enoteche e nei ristoranti italiani. Altro aspetto rilevante riguarda il canale GDO, che da sempre ha una notevole importanza per la cantina. Malgrado la crisi di consumi che sta caratterizzando questo canale in Italia, la Cantina ha registrato comunque un piccolo aumento di fatturato in questo canale pari al +1,37%. Questo grazie anche all’inserimento a scaffale di nuovi prodotti quali i vini Doc Maremma Toscana e il Morellino di Scansano Biologico Docg.

Altro elemento interessante è stato l’incremento dei prezzi dell’imbottigliato che è passato da 342,55 €/hl a 349,45/hl, una crescita del 2% che in un contesto di crisi e diminuzione generale dei prezzi acquisisce una particolare importanza.

Complessivamente, il fatturato ha dunque avuto un incremento del 3,41% rispetto all’esercizio precedente.

In questo quadro positivo, malgrado la congiuntura attuale, la cantina si impegna a continuare i propri investimenti strategici in termini di marketing, in particolare puntando a un rafforzamento della propria presenza nei canali HORECA e nell’export.

Questi risultati in termini di vendite e fatturato vanno letti anche alla luce degli ottimi riconoscimenti nazionali e internazionali che hanno avuto i vini quest’anno: la medaglia d’argento del Morellino di Scansano Docg Roggiano 2013 al Concorso Internazionale di Bruxelles, le medaglie di bronzo riconosciute dalla rivista anglosassone Decanter al Maremma Toscana Doc Capoccia, al Morellino di Scansano Docg Vignabenefizio e al Roggiano Riserva, e ancora i 2 bicchieri ottenuti da Vignabenefizio e Roggiano Bio, i 16,5/20 del Sicomoro e i 16/20 del Vignabenefizio nella guida dell’Espresso.

Con l’occasione di questa assemblea, i soci hanno inoltre rinnovato le cariche sociali, in segno di continuità e fiducia verso la gestione recente della cantina.

Per finire, la cantina ha voluto premiare cinque soci anziani, nati negli anni Venti del secolo scorso, che hanno ricevuto una speciale targa come riconoscimento del loro lavoro e della loro esperienza in vigna, capace di portarli a raggiungere risultati ottimi anche in annate complesse come quella del 2014. I loro nomi: Sebastiano Tonini (classe 1923), Orlando Galli (1926), Avellino Pavin (1927), Mario Grascelli (1928) e Florindo Capitini (1928).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.