Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cinelli «Pino Daniele voleva essere seppellito a Magliano». Paffetti «Onorati che riposi a Talamone»

Più informazioni su

di Barbara Farnetani

MAGLIANO IN TOSCANA – Ore 16.18: «Orbetello piange la morte di Pino Daniele. Sarà tumulato a Talamone» l’annuncio è stato fatto sul sito del Comune di Orbetello dal sindaco, Monica Paffetti «La Maremma per Pino non era soltanto un rifugio, ma un luogo dove incontrare gli amici e suonare. Siamo onorati e profondamente commossi che abbia scelto Talamone”. La Città di Orbetello e la sua Amministrazione partecipano al dolore per la morte di Pino Daniele, il grande musicista partenopeo profondamente legato a questo territorio. Sarà tumulato a Talamone».

«La casa è dove sei nato o dove scegli di vivere e di tornare – continua il sindaco Paffetti -. Pino Daniele aveva scelto di vivere con noi. Si sentiva nel posto giusto forse anche grazie alla riservatezza della nostra gente. E così aveva portato ciò che amava di più: la musica. Far nascere un locale in Giannella è stato, anche quello, un modo per sentirsi a suo agio e, contemporaneamente restituire qualcosa a noi tutti. La Maremma per Pino non era soltanto un rifugio, ma un luogo proprio, dove incontrare gli amici e suonare insieme fuori dai circuiti ufficiali, e lasciare scorrere il tempo. Di tutto questo lo ringraziamo. Siamo onorati e profondamente commossi che abbia scelto Talamone»”.

Ore 16.06: Voleva essere seppellito a Magliano in Toscana Pino Daniele, il grande cantautore napoletano morto questa notte mentre dalla sua casa in Maremma si dirigeva all’ospedale di Roma in cui era in cura. Lo conferma il sindaco di Magliano in Toscana, Diego Cinelli, che questa mattina ha ricevuto la chiamata della famiglia del cantante.

C’è però un problema per esaudire l’ultimo desiderio di Pino Daniele «La legge stabilisce che per essere sepolti in un luogo ci si debba essere nati, o si debba vivere su quel territorio o si abbia la residenza lì – afferma Cinelli – e a differenza di quel che è stato scritto da tutti, la casa di Pino Daniele non era nel territorio del comune di Magliano in Toscana, ma in quello di Orbetello, dopo la Barca del Grazi, a due passi da Magliano, a cui era molto legato, ma di fatto nel comune di Orbetello. Ovviamente vedremo quel che si può fare, anche perché il cantautore portava avanti diversi progetti nel nostro territorio e lo sentiva come casa sua».

Sembra che, proprio per questo motivo Alessandro, il figlio del cantautore, abbia chiesto la disponibilità anche al comune di Orbetello, sia per il cimitero del capoluogo che per quello di Talamone, e che prima del funerale qualcuno della famiglia verrà per un sopralluogo, cosa questa che è stata confermata anche il consigliere Walter Martellini.

Ore 11.00: Pino Daniele ha accusato un malore ieri sera mentre si trovava nella sua casa, un podere isolato nelle campagne tra i comuni di Magliano e Orbetello. Intorno alle 21.15 è stato anche chiamato il 118 che, come ha spiegato la Asl di Grosseto, ha inviato un’ambulanza con un medico che però, prima di arrivare a casa del cantante, è stata fermata quando si trovava non lontano dall’abitazione. Da quanto spiegato sempre dalla Asl, nel corso di una telefonata fatta dai sanitari dell’equipaggio, che chiedevano precisazioni sull’indirizzo, una decina di minuti dopo la richiesta di soccorso al numero che aveva allertato il 118, è stato spiegato che la persona che doveva essere soccorsa aveva deciso di andare a Roma.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.