Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Giornata della Memoria: a Grosseto la poetessa israeliana Halina Birenbaum foto

GROSSETO – Si sono svolte oggi le celebrazioni legate alla Giornata della Memoria. A partire da questa mattina al teatro degli Industri e, proseguendo nel pomeriggio, nella sala consiliare del Municipio. Ospite di eccezione, proveniente da Tel Aviv, la poetessa Halina Birenbaum.

Le iniziative, organizzate in occasione della ricorrenza internazionale dedicata alle vittime del nazismo e dell’olocausto, hanno coinvolto il Comune di Grosseto, la Provincia, la fondazione Grosseto Cultura insieme all’Isgrec e Anpi e si sono concetrate sulla presentazione del libro della nota scrittrice israeliana, dal titolo “La mia vita è cominciata dalla fine”, una raccolta inedita di poesie tradotte dagli studenti del liceo linguistico Antono Rosmini di Grosseto e pubblicata dalle edizioni Effigi.

Al Teatro si è svolto l’incontro tra la scrittrice e le scuole, mentre il pomeriggio, nel Palazzo Municipale, la cerimonia si è sviluppata in momenti differenti. E’ stata prima organizzata una piccola celebrazione davanti al bassorilievo in gesso di Tolomeo Faccendi, commissionato da Tullio Mazzoncini in memoria dei compagni internati a Mauthausen. Quindi si è passati alla presentrazione ufficiale del libro dell’autrice israeliana.

Tante le personalità intervenute nel corso della giornata: il Sindaco Emilio Bonifazi, il Presidente della Provincia, Leonardo Marras, il vescovo Rodolfo Cetoloni e ancora l’assessore comunale alla Cultura Giovanna Stellini, il presidente di Fondazione Grosseto Cultura Loriano Valentini, la dirigente scolastica del Liceo Rosmini, Gloria Lamioni, la Direttrice dell’Isgrec, Luciana Rocchi, il Presidente provinciale dell’Anpi, Nello Bracalari e soprattutto tanti cittadini e studenti.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.