Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il maiale non fa la rivoluzione: incontro antispecista della Lav

Più informazioni su

GROSSETO – Antispecismo e animalismo. Sono i temi dell’incontro promosso da LAV Grosseto con Leonardo Caffo, uno dei giovani filosofi che spiccano nel panorama italiano dell’antispecismo. Caffo propone le sue tesi come esposte nel libro “Il maiale non fa la rivoluzione. Manifesto per un antispecismo debole” (Edizioni Sonda), che sarà presentato alla sala Pegaso della Provincia di Grosseto in piazza Dante 35 venerdì 24 gennaio alle 17.30. Introdurrà l’incontro Giacomo Bottinelli, responsabile LAV Grosseto.

Leonardo Caffo (Università degli studi di Torino) è membro del Labont: Laboratorio di ontologia e Associate Fellows dell’Oxford Centre for Animal Ethics. Ha diretto e concepito le riviste “Animal Studies” e “Rivista Italiana di Filosofia Analitica Jr.”, dirige la rivista “Animot: l’altra filosofia” e collabora abitualmente per le pagine culturali del settimanale “Gli Altri: la sinistra quotidiana”, oltre che con “Lettera Internazionale”, “L’indice dei libri del mese” e con Rai Scuola per Rai Filosofia. È curatore con Maurizio Ferraris del volume “Filosofia globalizzata” (Mimesis, 2013) e, tra i suoi ultimi libri, si segnalano “La possibilità di cambiare” (Mimesis, 2012) e il discusso manifesto antispecista “Il maiale non fa la rivoluzione” (Sonda, 2013). Con Roberto Marchesini è autore del libro “Così parlò il Postumano”, in uscita in primavera. Info 320 7091258 – lav.grosseto@lav.it

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.