Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Coppa Italia Lega Pro: Grosseto-Lecce 2-1. Esposito e Scappini lanciano i biancorossi

di Lorenzo Falconi

GROSSETO – Il Grosseto supera il primo ostacolo del girone a tre di Coppa Italia e rimanda battuto il Lecce. Spazio alle seconde linee, da entrambe le parti, con i biancorossi che però dimostrano un migliore approccio sulla partita e una fame maggiore. Aspetti che nel calcio fanno la differenza. In apertura il Lecce contiene il Grosseto che prova a fare la partita. La gara, pur non presentando ritmi elevati, risulta piacevole. Al 18’ sono i salentini a provarci con una punizione di Guadalupi alzata sopra la traversa da Maurantonio. Lentamente poi, sale di tono il Grifone che al 23’ prova la sortita con Scappini che conclude di poco a lato. Il gol è nell’aria, in ogni caso, e arriva su azione manovrata: Dicuonzo crossa lungo da destra, Giovio rimette al centro con una sponda di testa per l’accorrente Esposito che insacca nell’angolino basso. Il Lecce incassa e prende una clamorosa imbarcata. A sinistra un super Gotti taglia a fette la difesa salentina e conquista un rigore al 34’ per fallo di Sales. Dal dischetto Scappini non sbaglia e segna la sua prima rete in biancorosso. Il Grosseto diviene padrone del campo e accelera ancora con Gotti che al 37’ serve a Scappini il comodo pallone del 3-0 che solo un prodigioso Bleve evita. Al 40’, invece, tocca a Bombagi provarci da fuori con un tiro teso che sibila di poco a lato, mentre il primo tempo si conclude ancora sull’asse Gotti-Scappini, cross del primo e testa del secondo a sverniciare il palo.

Più blanda la ripresa, vuoi perché i biancorossi gestiscono il punteggio senza particolari patemi, vuoi perché il Lecce è più presente sul rettangolo di gioco. La svolta che rianima il match arriva al 71’, quando Giovio rimedia un doppio cartellino giallo a distanza ravvicinata e guadagna l’uscita anticipata. Il Lecce così sale di tono e al 77’ colpisce un palo con Melara. Un minuto più tardi, invece, arriva il gol che riapre la partita, a segnarlo è Rullo sugli sviluppi di un corner. La rete mette i brividi al Grifone e al 79’ Zigoni supera Maurantonio in uscita, ma Biraschi salva sulla linea di porta. La squadra di Cuoghi, comunque, riesce a portare a casa il risultato e conquista tre punti importanti in ottica qualificazione.

Grosseto-Lecce 2-1

GROSSETO (4-3-1-2): Maurantonio; Dicuonzo, Biraschi, Tedeschi, Gotti; Onescu, Bombagi (31’st Mancini), Colombi; Esposito (23’st Asante); Giovio, Scappini (41’st Gioè). A disp. Lanni, Dalmazzi, Burzigotti, Cipriani. All. Cuoghi. LECCE (3-5-2): Bleve; Vinetot, Sacilotto (38’pt Monaco), Sales; Bencivenga (26’st Cicerello), Guadalupi, Salvi, Rullo; Melara, Doumbia (1’st Zigoni). A disp. Chironi, Versienti, Montinaro, Risolo. All. Lerda. ARBITRO: Vesprini di Macerata. RETI: 28’pt Esposito (G), 34’pt Scappini rig. (G), 33’st Rullo (L). Ammoniti: Guadalupi, Biraschi, Sales. Espulso: al 26’st Giovio. Angoli 3-7. Recupero: 0’pt, 4’st.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.