Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

I 40 anni della Cantina Vignaioli del Morellino di Scansano. Grechi: «Successo dei soci»

Più informazioni su

di Lorenzo Falconi

SCANSANO – Quarant’anni da bere, quarant’anni da assaporare con lo sguardo proiettato al futuro. La Cantina Vignaioli del Morellino di Scansano taglia un traguardo importante, composto da numeri che alimentano la cooperazione e l’esperienza maturata nel settore vitivinicolo. Sono 150 i soci della cooperativa, 450 gli ettari di vigneto che portano ad una produzione di 2 milioni e mezzo di bottiglie di vino, per un fatturato di 8 milioni di euro, 4 dei quali vengono riversati sul territorio e sui soci. Ma c’è di più, perché nel corso di questi quattro decenni i giovani sono stati riportati alla viticoltura, dato che il 30% dei soci è al di sotto dei 40 anni e il 30% della base sociale è al femminile. Si emoziona, davanti a queste cifre e a questo cammino, il presidente Benedetto Grechi che ringrazia i soci, in grado di portare lontano il nome di un prodotto di qualità come il Morellino di Scansano: «Per me oggi è come vivere un esame di maturità – osserva Grechi -, anche se mi accorgo che questa prova è già stata brillantemente superata. Oggi ritiriamo il diploma e intraprendiamo un altro percorso che ci porterà alla laurea, in quella materia che io chiamo “scienza dell’efficienza”». Ci si interroga quindi, come da titolo del convegno, se vino, cooperazione e buone pratiche possano diventare la ricetta del successo: «Una domanda che per me diventa certezza – conclude Grechi -, quindi possiamo sostituire il punto interrogativo con quello esclamativo».

Tante le autorità che hanno portato il loro saluto in questo quarantesimo compleanno, come il presidente della Provincia Leonardo Marras che, oltre agli auguri di rito, ricorda «l’impegno di una struttura nel cercare una strada, crederci, e infine trovarla». Il presidente della Camera di commercio di Grosseto, Giovanni Lamioni parla invece di «scommessa vinta, attraverso un percorso virtuoso basato sul binomio vino-territorio, in grado di raggiungere un appeal importante». Il sindaco di Scansano Sabrina Cavezzini si dichiara orgogliosa dei vignaioli e dei risultati raggiunti, ringraziando per la «passione mostrata nei confronti di un territorio che riesce a rimanere vivo e per riuscire a portare in tutto il mondo il nome di Scansano». Parole che confermano quanto di buono fatto in questi 40 anni, anche al fronte di profondi mutamenti economici che, in ogni caso, non hanno compromesso il risultato prodotto da una delle eccellenze più importanti del nostro territorio.

Per informazioni www.cantinadelmorellino.it

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.