Calcio, Serie B: Grosseto-Bari 4-3. Fanciulli, a 16 anni, segna il gol partita

18 maggio 2013 - aggiornato alle 16:22

GROSSETO – Ultimo atto del campionato con il Grifone che saluta la Serie B. Allo Zecchini, nell’indifferenza generale, Grosseto e Bari mettono sul rettangolo di gioco una gara divertente condita da molte segnature. L’avvio di partita è migliore per i galletti, ma sono i maremmani a passare per primi in vantaggio con Arturo Lupoli al 17′. L’attaccante del Grifone insacca dopo una mischia in area. Raggiunto il vantaggio, la squadra di Moriero insiste alla ricerca del raddoppio, ma al 35′ Ceppitelli sovrasta Delvecchio nel gioco aereo e firma l’1-1 di testa. La squadra di Moriero si disunisce e incassa il raddoppio al 42′, con Caputo abile a girare in rete un passaggio di Fedato.

Nella ripresa, dopo appena un minuto, il Bari allunga con Fedato che calcia di prima intenzione e sorprende Lanni, dopo un assist di Tallo. Sotto per 3-1 al 49′, accorcia le distanze Coulibaly che, su angolo calciato da Brugman, trova il varco giusto di testa e riporta in partita il Grifone. Al 65′, la squadra di Moriero centra l’aggancio, va via a sinistra Calderoni e crossa per Piovaccari che deposita in rete con un colpo di testa. Un minuto più tardi, Moriero fa debuttare Edoardo Fanciulli, 16enne di belle speranze. E’ un momento significativo, perché all’85′ Marinelli (un altro giovane), va via sulla sinistra e crossa basso per Fanciulli che insacca da pochi passi il 4-3. Esulta lo Zecchini, nonostante la retrocessione, il gol del baby Fanciulli rappresenta una speranza per il futuro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA
Per avere più informazioni su questi argomenti: - - -
ALTRI ARTICOLI - Se hai letto questo articolo ti potrebbero interessare anche questi altri articoli pubblicati su IlGiunco.net:


¬ N.B. : Prima di lasciare un commento ti ricordiamo di inserire nel campo riservato alle email un indirizzo di posta elettronica valido. Con una nuova procedura infatti sarà verificato il tuo indirizzo email e una volta "validato", il tuo commento sarà inserito in coda di moderazione e poi pubblicato. Dovrai soltanto cliccare sul link che sarà inviato all'indirizzo inserito nel campo relativo alle email. Grazie per la tua collaborazione.

¬ Importante: ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname (o nome e cognome) collegato ad un indirizzo email verificato reale ed esistente, di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Il Giunco.net manlevato e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.


Non ci sono ancora commenti.

Siamo spiacenti, ma i commenti non possono essere inseriti.