Trasferta molisana per il Gavorrano: c’è la sfida con il Campobasso

La gara è valevole per la 13 giornata di ritorno del campionato di seconda divisione
17 marzo 2012 - aggiornato alle 13:33

GAVORRANO - Il Gavorrano partirà per Campobasso questo pomeriggio, pronto ad affrontare una squadra che in casa ha registrato molto spesso risultati positivi. Al completo la rosa rossoblù, mentre Mister Buso si prepara a scontare la sua penultima giornata di squalifica.

“Quella scorsa è stata una settimana intensa, in cui abbiamo dimostrato di esserci – ha dichiarato Renato Buso al termine dell’allenamento di rifinitura –. Buone le nostre prestazioni, anche contro il Perugia, loro sono stati più bravi in episodi importanti. Mancano meno di dieci partite alla fine del campionato, adesso dobbiamo essere bravi a riprendere un certo tipo di cammino, partendo dal Campobasso”.

“E’ stata una buona settimana di allenamenti – ha proseguito il Mister – hanno recuperato tutti, vedremo domani quali saranno i giocatori che potranno dare qualcosa contro il Campobasso. Mi riservo di prendere delle decisioni più precise nelle prossime ore. Sappiamo che il Campobasso è una squadra che ha conquistato in casa 27 punti, un’ottima formazione, con grandi ambizioni, molto competitiva. Sono veloci, agguerriti, in attacco qualitativamente molto bravi. Sicuramente cercheranno di fare punti per raggiungere la salvezza prima possibile”.

Per la tredicesima gara del girone di ritorno Campobasso-Gavorrano, in programma per domenica 18 marzo 2012, alle 14.30, allo Stadio “Nuovo Romagnoli” di Campobasso, il tecnico rossoblù Buso ha convocato i seguenti giocatori:
Portieri: Paride Addario, Mattia Santandrea.
Difensori: Andrea Alderotti, Alessandro Dascoli, Giovanni Esposito, Giacomo Menichetti, Sebastiano Miano, Vincenzo Sgambato, Antonio Tognarelli.
Centrocampisti: Fabrizio Lo Sicco, Stefano Manzo, Matteo Nicoletti, Fabio Rosati, Nicholas Zane.
Attaccanti: Giordano Fioretti, Manuel Nocciolini, Daniele Nohman, Manuel Pucciarelli, Michele Pulina.


© RIPRODUZIONE RISERVATA
Per avere più informazioni su questi argomenti: - -
ALTRI ARTICOLI - Se hai letto questo articolo ti potrebbero interessare anche questi altri articoli pubblicati su IlGiunco.net:


¬ N.B. : Prima di lasciare un commento ti ricordiamo di inserire nel campo riservato alle email un indirizzo di posta elettronica valido. Con una nuova procedura infatti sarà verificato il tuo indirizzo email e una volta "validato", il tuo commento sarà inserito in coda di moderazione e poi pubblicato. Dovrai soltanto cliccare sul link che sarà inviato all'indirizzo inserito nel campo relativo alle email. Grazie per la tua collaborazione.

¬ Importante: ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname (o nome e cognome) collegato ad un indirizzo email verificato reale ed esistente, di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Il Giunco.net manlevato e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.


Non ci sono ancora commenti.

Siamo spiacenti, ma i commenti non possono essere inseriti.