Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rete Scolastica Provinciale: intervento congiunto di Marras e Bonifazi

Grosseto – “L’approvazione del Piano di organizzazione della rete scolastica da parte del Consiglio Provinciale  – scrivono il presidente della provincia Leonardo Marras e il sindaco di Grosseto Emilio Bonifazi – è una decisione che va rispettata. Questo non significa, certo, interrompere un confronto che, anzi, verrà potenziato con l’istituzione di un tavolo permanente per migliorarlo già dal prossimo anno.

Il Piano – che, tra l’altro, modifica l’assetto delle autonomie del primo ciclo e che è stato recepito nel Piano della rete scolastica appena approvato dalla Regione Toscana – è stato approvato all’unanimità lo scorso 5 dicembre ed è frutto di un lungo e attento lavoro di concertazione svolto dalla Provincia con i Comuni e con le Conferenze zonali per l’istruzione.

La concertazione ha permesso di giungere a una soluzione condivisa sulla verticalizzazione – cioè sull’aggregazione di scuole materne, elementari e medie – e sul raggruppamento degli istituti comprensivi che hanno un numero di iscritti inferiore o di poco superiore al limite minimo di legge.

Si tratta, quindi, di un traguardo importante che nasce da un percorso condiviso che ha visto l’istituzione di un tavolo tecnico, per la città di Grosseto, formato dai dirigenti scolastici; traguardo che non può essere certo vanificato. Come ogni opera umana, è sicuramente migliorabile ma soltanto se il lavoro sarà svolto tutti insieme. Ecco perché proponiamo l’istituzione di un tavolo di lavoro permanente, da ora fino al prossimo novembre, che possa condividere quelle modifiche necessarie alla verticalizzazione nella città di Grosseto. Le variazioni elaborate dal tavolo di lavoro saranno recepite nel prossimo piano di organizzazione della rete scolastica.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.