IlGiunco.net - Il Quotidiano online della Maremma

Festa per il parco, inaugurati i nuovi giochi

Più informazioni su

Bagno di Gavorrano – Festa grande a Bagno di Gavorrano per l’inaugurazione dei nuovi giochi del parco pubblico intitolato alla memoria di Arnaldo Senesi, il sindaco che nel 1968 lo realizzò. Insieme alla cerimonia di inauguraizone delle attrazzature ludiche, donate alla comunità dal comitato cittadino Gente Comune, grazie ai fondi raccolti durante l’estate con alcune iniziative di beneficenza e al contributo di tanti sponsor, è stata infatti celebrata anche quella di intitolazione del parco ad uno dei sindaci più amati del passato, Arnaldo Senesi, come dimostra anche la scelta di qualche anno fa di intitolare sempre alla sua memoria la Casa del Popolo di Bagno.

Alla cerimonia era presente anche la moglie di Arnaldo Senesi, Dusca Panerati, che per prima insieme al sindaco Massimo Borghi è entrata nel parco rinnovato. «Il parco appartiene a tutta la nostra comunità – ha spiegato Borghi – ed è importante che torni a disposizione di tutti e in particolare dei bambini per giocare e dei genitori come luogo di aggregazione. Bagno non ha un piazza vera e propria come punto di incontro; il parco rappresenta un punto di riferimento per gli abitanti di questo paese. La scelta di intitolare questo spazio ad Arnaldo Senesi è una scelta che vogliamo portare avanti anche nelle altre frazioni del territorio di Gavorrano: rendere omaggio agli amministratori di questo territorio, persone che hanno fatto la storia recente di Gavorrano».

Soddisfatti della giornata e dell’obiettivo raggiunto i rappresentanti del comitato cittadino Gente Comune presenti con il coordinatore Emanuele Cascioli, l’assessore Alessio Murzi, i consiglieri comunali Antonio Melillo e Stefano Roghi. Alla festa hanno partecipato anche la Filarmonica Giuseppe Verdi di Gavorrano e i funanboli dell’associazione Circo Mantica.

(in basso il Foto Album della giornata)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IlGiunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.